Élite: calcolo dei compensi per le pratiche di valore superiore a 520.000 Euro secondo i Nuovi Parametri (2014)

Per le pratiche di valore superiore a 520.000 Euro, il calcolo dei compensi secondo i nuovi parametri del 2014 è facilitato da una nuova modalità: vediamo quale.

Calcolo dei compensi per le pratiche di valore superiore a 520.000 Euro secondo i Nuovi Parametri (2014).


Secondo quanto riportato agli artt. 6 e 22 del decreto 10 marzo 2014, n.55, per le pratiche di valore superiore a 520.000,00 Euro si ha un incremento del 30% ad ogni raddoppio di valore (1.000.000,00, 2.000.000,00, 4.000.000,00 ecc).

Per facilitare l’approntamento del tariffario è stata introdotta in Élite una nuova modalità di calcolo dei compensi per le pratiche di valore superiore a 520.000 Euro; la nuova modalità è stata denominata “Progressione Aritmetica”, ed è identificata dalla sigla “P”; questo evita di dover inserire manualmente gli scaglioni sopra a 1.000.000,00 di Euro.

Per avere una reale progressione, inserite gli scaglioni almeno fino a 1.000.000,00 di Euro, in modo da poter rispettare il metodo del raddoppio; come percentuale indicate 30.000 (cioè il 30%).

In questo modo sarà possibile gestire correttamente anche le pratiche di valore superiore a 520.000 Euro senza dover indicare i minimi e i massimi per ogni raddoppio di scaglione.


Élite è la procedura ideale per la gestione dello studio legale. Informazioni, prezzi e dimostrativo sul sito DiCesare.

2 risposte a “Élite: calcolo dei compensi per le pratiche di valore superiore a 520.000 Euro secondo i Nuovi Parametri (2014)”

  1. Negli artt. citati si parla di un incremento “fino al 30%. Elite calcolerà direttamente l’incremento del 30%?

  2. Sì, ad ogni raddoppio di valore di pratica i compensi minimi e massimi verranno incrementati del 30% rispetto allo scaglione precedente.

Replica